Le 5 colori di vernice che stanno uscendo di moda nel 2024 – e quelli che invece stanno utilizzando i designer

scopri i 5 colori di vernice che stanno uscendo di moda nel 2023 e quelli che invece stanno utilizzando i designer.

Benvenuti, cari lettori, nel nostro viaggio attraverso i cambiamenti e le evoluzioni nel mondo avvincente del design d’interni. Oggi ci concentreremo sulle tonalità che stanno pian piano lasciando le scene e su quelle che, al contrario, stanno conquistando gli esperti del settore. Nel 2023 assistiamo a un vero e proprio balletto cromatico, dove alcuni colori di vernice stanno cedendo il posto a nuove, audaci proposte. Scopriremo insieme quali sono le 5 tonalità che stanno delicatamente uscendo di moda e quali sono invece quelle selezionate dai designer di punta per trasformare gli spazi abitativi in capolavori di tendenza. Preparatevi a un aggiornamento completo del vostro repertorio estetico!

Colori in Declino nel 2023

Con il cambio di stagione del design, alcuni colori un tempo molto amati stanno iniziando a perdere popolarità. Tra questi, il blu navy sembra ormai essere considerato troppo classico e meno versatile per gli ambienti moderni e minimalisti che dominano le tendenze attuali. Anche il grigio chiaro, una volta risorsa affidabile per qualsiasi ambiente, sta vedendo un calo di interesse a favore di tonalità più calde e accoglienti.

Continuando, il verde neon sta lasciando il posto a tinte più naturali e meno saturate. Questo cambio rispecchia una maggiore inclinazione verso colori che evocano un senso di comfort e connessione con l’ambiente esterno. Anche le tinte magenta e alcuni toni di arancione brillante stanno vedendo una diminuzione nella loro popolarità, poiché gli spazi contemporanei tendono a favorire una palette più rilassata e meno audace.

Nuove Scelte dei Designer per il 2023

I designer stanno incorporando tonalità che possono aggiungere carattere agli interni pur mantenendo un’atmosfera equilibrata. Il giallo pastello, una delle scelte emergenti, porta luminosità e allegria negli spazi senza sopraffarli. È perfetto per cucine e sale da pranzo, dove invita a creare un ambiente accogliente e solare.

Leggi  Pulizie di primavera rivoluzionarie: i segreti che avresti voluto conoscere prima

Il ritorno del pesca come colore tendenza è significativo; offre una dolcezza quasi vintage che si adatta splendidamente ad ambienti con mobili in legno chiaro o tessuti naturali. Aggiungendo un tocco di calore, si prospetta come un ottimo candidato per salotti e camere da letto.

Per gli amanti dei toni terrosi, il grigio funghetto sta diventando un must. Questo colore neutro, ma ricco, è versatile e fornisce una base eccellente per sperimentare con texture e materiali diversi. Perfetto per chi ama gli stili decorativi come il moderno rustico o il scandi.

Un’altra tonalità che sta guadagnando popolarità è il verde salvia. Questo verde, morbido e naturale, si sposa perfettamente con l’uso crescente di piante e elementi naturali nell’arredamento interno. È ideale per stanze che si vogliono trasformare in oasi di tranquillità come bagni e studi.

Infine, non possiamo dimenticare il carbone, una versione più intensa e profonda del grigio, perfetta come colore di accentuazione. Utilizzato per creare drammatismo o per dare profondità, il carbone è particolarmente attraente in ambienti con ampie superfici vetrate o in spazi dotati di illuminazione naturale abbondante.

Considerazioni Finali

La scelta dei colori per gli interni ha un impatto significativo non solo sull’estetica di una stanza, ma anche sullo stato d’animo di chi la abita. Le tendenze del 2023 si allontanano dai colori vibranti e dominanti, preferendo tinte che creano ambienti rilassanti e accoglienti. La direzione è verso colori che possono trasformare la casa in un rifugio sereno, riflettendo un bisogno collettivo di comfort e naturalezza nell’ambiente domestico.

  • Casa
  • Casa
  • Le 5 colori di vernice che stanno uscendo di moda nel 2024 – e quelli che invece stanno utilizzando i designer