Elimina la gramigna per sempre con questi trucchi infallibili

Image

La gramigna è un’erbaccia fastidiosa che può invadere il tuo giardino e rovinarne l’aspetto. In questo articolo scoprirai cos’è la gramigna e come puoi rimuoverla in modo efficace per mantenere il tuo spazio verde al meglio.

Segui i nostri consigli per avere un giardino splendente e privo di infestanti!

Comprendere la Gramigna

La gramigna, scientificamente conosciuta come Elymus repens, è una delle erbacce più fastidiose da eliminare. Conosciuta anche come coda di volpe o coda di cavallo, questa pianta infestante è famosa per la sua natura invasiva e si trova comunemente in aiuole, prati, sentieri e vialetti.

La gramigna è diffusa in gran parte dell’Europa, dell’Asia, nell’Artico e nel nord-ovest dell’Africa. Se vivi in una di queste regioni e hai deciso di liberarti delle erbacce nel tuo giardino, eliminare la gramigna sarà sicuramente una delle tue priorità. Ecco alcuni consigli utili per affrontare questo intruso resistente.

Come Riconoscere la Gramigna

La gramigna assomiglia a varietà robuste di erba da prato. Le sue foglie sono verdi, piatte, leggermente pelose e si ergono verso l’alto, con piccole spighe di fiori che appaiono durante l’estate nell’emisfero nord.

Tuttavia, il vero problema risiede sotto il suolo: la gramigna forma un denso reticolo di rizomi chiari che si diffondono rapidamente, a differenza dell’erba da prato che ha solo un piccolo ciuffo di radici. Questo reticolo vigoroso permette alla gramigna di rigenerarsi anche da piccoli frammenti di rizoma spezzati.

Rimuovere la Gramigna Senza Prodotti Chimici

Se la gramigna invade le tue aiuole, può essere davvero fastidiosa, poiché i rizomi si intrecciano con le radici delle tue piante perenni.

Utilizza una forchetta a mano o una forchetta da bordura per estrarre con cura le radici della gramigna, cercando di non romperle e di non lasciare pezzi che potrebbero rigenerarsi.

Leggi  Piante che terranno lontani i fastidiosi scoiattoli dal tuo giardino per sempre!

Questa è un’operazione che richiede tempo e pazienza, e probabilmente dovrai ripeterla spesso.

Per liberare una vasta area di gramigna, un’opzione più semplice consiste nel coprire il terreno con un tessuto che esclude la luce e applicare uno strato di pacciame pesante sopra di esso, lasciandolo in posizione per una stagione.

Legno tritato può essere un buon pacciame estetico. Dopo un anno, la maggior parte della gramigna dovrebbe essere eliminata e potrai piantare attraverso il tessuto, lasciandolo in posizione per un secondo anno per essere sicuro.

Affrontare Infestazioni Gravi di Gramigna nei Prati

Se la gramigna infesta il tuo prato, è difficile eliminarla senza danneggiare anche il resto dell’erba. In questi casi, è consigliato rimuovere la zolla infetta e scavare per eliminare le radici della gramigna. Una volta sicuro di aver eliminato tutte le radici, puoi rimettere la zolla o seminare di nuovo il prato.

Utilizzo dei Prodotti Chimici per Eliminare la Gramigna

Gli erbicidi sono generalmente sconsigliati nei giardini favorevoli alla fauna selvatica, ma possono fornire una soluzione più efficiente per trattare le erbacce particolarmente resistenti.

Un diserbante a base di glifosato può essere efficace contro la gramigna, ma applicalo con attenzione. Non lasciare che il glifosato tocchi le tue piante, poiché è non selettivo.

Rimuovi con attenzione la gramigna dalle piante prima di applicare il prodotto chimico.

Per i prati, non esistono diserbanti selettivi che eliminino la gramigna senza danneggiare il resto del prato. In questi casi, l’unica opzione è trattare l’intera area con glifosato, eliminare completamente le erbacce e poi riseminare o ripiantare il prato.

Piante Tappezzanti per Prevenire la Ricrescita della Gramigna

Nessuna pianta tappezzante può completamente prevenire la crescita della gramigna, ma quelle che formano una copertura densa e che escludono la luce dal suolo sottostante possono essere le più efficaci.

Leggi  Le ortensie non fioriscono più? Scopri il motivo di questo incredibile fenomeno!

Tuttavia, tieni presente che potresti voler fare delle operazioni di diserbo occasionali, e una copertura molto densa potrebbe impedire l’accesso al terreno.

Ecco alcune delle migliori piante tappezzanti da considerare:

  • Euonymus
  • Cotoneaster horizontalis
  • Erica
  • Ginepro prostrato come Juniperus squamata ‘Blue Carpet’
  • Pervinca (Vinca minor)
  • Gerani erbacei
  • Erba magica (Alchemilla mollis)
  • Casa
  • Giardino
  • Elimina la gramigna per sempre con questi trucchi infallibili