Come coltivare fragole alpine per tutto l’estate

Image

Le fragole alpine sono frutti deliziosi e ricchi di proprietà benefiche. Coltivarle per tutto l’estate può sembrare una sfida, ma con un po’ di cura e attenzione è possibile ottenere una ricca produzione.

In questo articolo, esploreremo insieme i segreti per coltivare fragole alpine con successo e godere di un raccolto abbondante durante tutta la stagione estiva.

Introduzione alle Fragole Alpine

Le fragole alpine, note anche come Fragaria vesca, sono una varietà antica che offre piccoli frutti rossi dal sapore intenso. Originarie di Europa e Asia, queste piante sono ideali per chi desidera un raccolto continuo durante i mesi estivi. Che tu abbia un giardino o un piccolo spazio sul balcone, le fragole alpine possono facilmente adattarsi al tuo ambiente di coltivazione.

Preparazione del Terreno

Per coltivare fragole alpine, è fondamentale preparare un terreno fertile. Usa un suolo ricco di materia organica e ben drenante.

La pH del suolo dovrebbe essere tra 5.5 e 7.0. L’aggiunta di compost o pacciame come HealthiStraw aiuterà a mantenere i nutrienti e a proteggere le radici superficiali.

Piantare Fragole Alpine

Le fragole alpine possono essere piantate sia da seme che da piantine. È consigliabile iniziare la semina all’interno circa tre mesi prima dell’ultima gelata primaverile.

Le piantine possono essere trasferite all’aperto una volta che il rischio di gelata è passato. Assicurati di piantarle a circa un piede e mezzo di distanza l’una dall’altra per evitare sovraffollamenti.

Esposizione al Sole e Temperatura

Le fragole alpine crescono meglio in pieno sole, ma tollerano anche l’ombra parziale. È fondamentale proteggerle dal gelo e dalle temperature eccessivamente elevate.

La temperatura ideale durante l’estate è compresa tra 15 e 27°C.

Leggi  Piante che terranno lontani i fastidiosi scoiattoli dal tuo giardino per sempre!

Innaffiatura e Umidità

Le fragole alpine richiedono una quantità moderata di acqua. È meglio annaffiare frequentemente e leggermente per mantenere il terreno umido senza creare ristagni.

L’uso di un sistema di irrigazione a goccia o tubi soaker può essere molto utile per mantenere l’umidità uniforme.

Concimazione

Anche se il terreno è ben compostato, l’aggiunta di fertilizzante può favorire una crescita sana. Utilizza un fertilizzante bilanciato ad inizio stagione o un fertilizzante liquido una volta alla settimana.

Potatura e Propagazione

Durante il primo anno, è importante concentrare l’energia della pianta sulla radicazione. Rimuovi i primi fiori per favorire uno sviluppo delle radici più robusto.

Le fragole alpine non producono stoloni, quindi è possibile propagarle per divisione dei cespi all’inizio della primavera.

Protezione da Parassiti e Malattie

Le fragole alpine sono generalmente resistenti ai parassiti, ma è sempre bene prestare attenzione a acari e afidi. L’olio di neem e il sapone insetticida sono ottime soluzioni per questi problemi.

Inoltre, per scoraggiare gli uccelli, si possono utilizzare reti protettive o espedienti come gli spaventapasseri.

Cura Durante la Stagione di Crescita

Durante la stagione di crescita, assicurati che le piante ricevano una buona quantità di luce e che il terreno rimanga sempre umido ma non inzuppato.

È fondamentale mantenere il giardino pulito da detriti vegetali per prevenire malattie come l’ antracnosi e la macchia angolare delle foglie.

Raccolta e Conservazione

Le fragole alpine sono pronte per essere raccolte non appena diventano rosse e raggiungono la dimensione di un’unghia. Per prolungare la freschezza, evita di lavarle subito e conservale in un contenitore ermetico in frigorifero.

  • Casa
  • Giardino
  • Come coltivare fragole alpine per tutto l’estate